Casale In Vendiat In Toscana Vicino Grosseto | Lionard 

CASALE IN VENDIAT IN TOSCANA VICINO GROSSETO

12 Foto
Antico casale toscano in vendita nei pressi di Grosseto, con 3 annessi e parco di oltre 5000mq, già parte della proprietà dei conti Della Gherardesca, con attuale destinazione d'uso a Residenza Turistico Ricettiva di charme.
La casa di pregio in vendita si trova nel cuore della Maremma toscana, al centro della Costa degli Etruschi e dei vigneti Doc Bolgheri dove vengono prodotti i più prestigiosi vini "supertuscan".
I casali tipici in vendita, facenti parte di un complesso rurale signorile risalente al XIX secolo, e il parco sono stati in gran parte ristrutturati secondo un progetto che ne prevede la trasformazione in 13 appartamenti, fra monolocali e bilocali, salone di 100mq e club house.
La residenza è concepita prevalentemente come villa di lusso di campagna, a questo scopo il piano terreno del'edificio principale è organizzato per essere la casa di famiglia ed il resto struttura ricettiva seppur siano possibili differenti soluzioni.
La residenza consiste in un edificio principale, tipico casale di lusso, su tre liveli di circa 628mq, 3 dipendenze accorpabili in un unico edificio e un locale interrato che portano la superficie complessiva ad un totale di circa 900mq, completamente circondati dal lussureggiante parco di oltre 5000mq.
Il parco è piantumato con palme, pini marittimi, ulivi e alberi da frutto ed è presente un antico pozzo con falda propria.
E' prevista da progetto una piscina di circa 200mq.
Dettagli Tecnici Regione: Toscana
Provincia: Livorno

Tipologia: casale vendita - casali vendita Toscana
Superficie interni:   860 mq
Superficie esterni:  5000 mq
Edificio A - 629 mq
Grande salone
3 monolocali
7 bilocali
11 servizi
Dehor terrazzato
Edificio B - 127 mq
2 bilocali
2 servizi
Dehor terrazzato
Locali di servizio
Edificio C - 56 mq
Area living
Camera da letto
Stanza da bagno
Dehor con pompeiana
Edificio D - 45 mq
Club house con forno
2 servizi
Dehor recintato
Aia in cotto con pompeiana
 
Toscana – Grosseto: Firenze 81 km - Pisa 53 km - S.Gimignano 30 km - Volterra 8 km - Mar Tirreno 15 km - Terme 35 km - Golf Club 16 km - Aeroporto Firenze - Autostrada: uscita Collesalvetti 15 km
 
  Rif: 0166
Prezzo: Fino 2,5M

Villa lussuosa

Ville d'epoca
Casolari in vendita

Contatti

Per meglio corrispondere alle vostre esigenze Vi preghiamo di compilare i campi sottostanti specificando la lingua in cui gradireste risposta. Lionard Vi risponderà quanto prima.

Nome *
Cognome *
Email*
Telefono*
Società
Lingua*
Paese *
Messaggio *
Privacy *
Accetto condizioni D.Lgs. 196/03.

Tel.: +39 055 0548100

Toscana Grosseto

Toscana – Grosseto: Castagneto Carducci è un piccolo borgo della Toscana posto alla base di un rilievo collinare sopra quale domina il castello dei Conti della Gherardesca. Il toponimo di Castagneto  deriva da "castaneam", da far pensare al forte legame con i boschi di castagno. Anche se è strano per il fatto che oggi la superficie a castagno sia esigua e che anche l’alimentazione a base di castagne e’ sempre stata poco diffusa. La spiegazione più logica ci fa pensare che il castango venisse utilizzato per il suo legname e non per i suoi frutti.
Castagneto è il luogo del territorio Comunale più anticamente citato, ma non se ne conoscono i limiti territoriali, né si sa come secoli dopo ricomparve tra i possedimenti dei Conti di Donoratico. La popolazionedel borgo in Toscana fu sempre in lotta con i Della Gherardesca per il godimento degli usi civici. Nel 1778 una sentenza assegnò la proprietà del territorio ai Conti e gli usi civici ai castagnetani; solo nel 1788 alla popolazione per la prima volta fu concessa la proprietà terriera.
Negli anni successivi i contrasti tra il borgo in Toscana e i Conti comunque si aumentarono al punto che nel 1847 scoppiò una rivolta, che convinse il Granduca Leopoldo II a concedere le “preselle” e altre rivendicazioni minori. La sua conformazione abitativa costituita da vecchie e nuove proprietà private venne ad estendersi prima nei dintorni del mitico borgo in Toscana, poi nelle zone sottostanti degli Orti, di Fontanella, di Costia ai Mandorli, della Casina e del Biancuccio.