Casale Di Prestigio Nel Cuore Della Toscana | Lionard 

CASALE DI PRESTIGIO NEL CUORE DELLA TOSCANA

19 Foto
Prestigioso e tipico casale di lusso toscano in vendita sulle colline di Lucca dalla superficie di 1.000 metri quadri complessivi e circondata da 10 ettari di terreno.
Questa villa di lusso nel cuore della Toscana si affaccia su un incantevole paesaggio rupestre, che trasmette serenità.  L'antico spirito del casale in vendita a Lucca, la cui struttura originale risale all'epoca carolingia, è stato preservato grazie ad un'attenta opera di restauro che ha saputo rispettarne le caratteristiche, mimetizzando a dovere gli elementi nuovi con quelli già esistenti.
Tra le case di pregio che la Toscana offre troviamo un vero e proprio angolo di paradiso in cui è incastonata la villa in vendita. Due filari di cipressi proteggono la proprietà da sguardi indiscreti e ci conducono all'entrata casale di prestigio, circondata da uno splendido parco di 10 ettari, dove trovano spazio ulivi e cipressi secolari, una piscina e persino un piccolo lago. Sia l'incantevole giardino che abbraccia la villa di Lucca in vendita che gli alloggi interni godono del magnifico panorama delle colline di Toscana. Il contesto paesaggistico e la rilevanza storica rendono questo luogo unico per la sua bellezza. La villa si estende su circa 1.000 metri quadri complessivi di superfici interne ed è articolata in tre appartamenti di lusso molto ampi.
Varcando dell'immobile Toscano troviamo ad accoglierci l'androne d'ingresso. Attraverso due brevi rampe di scale, raggiungiamo la zona nobile della casa, con il soggiorno in cui sono presenti l'antico camino ed un pregiato affresco settecentesco con lo stemma originale del casato. Tramite il soggiorno si accede sia all'ampia sala da pranzo, sia allo studio con annessa camera padronale e bagno privato. Al solito livello della splendida villa di lusso in vendita in Toscana si avvicenda una caratteristica cucina rustica che, grazie ad una porta, comunica col soggiorno. Al piano superiore trovano spazio tre magnifiche camere, che consentono di sfruttare al meglio la disponibilità dei locali, oltre alla camera padronale con annesso bagno in marmo pregiato. Attraverso un corridoio si raggiunge la zona giorno del casale di prestigio che comprende il salone con sala da pranzo e un'ampia cucina. La villa in vendita a Lucca è dotata di complementi d'arredo estremamente eleganti, in perfetto stile rustico. I soffitti sono composti da travi in legno pregiato, accuratamente restaurate in modo da preservare il loro antico aspetto.
A lato, in posizione ribassata, si situa un annesso appartamento di lusso di 350 metri quadri, perfettamente ristrutturato e composto da un salone con camino, sala da pranzo, cucina e tre camere da letto con relativi bagni. Poco sopra scorgiamo una piccola cappella sconsacrata di circa 90 metri quadri anch'essa in vendita, recentemente ristrutturata e trasformata in un appartamento composto da soggiorno, sala da pranzo, cucina, bagno e camera da letto soppalcata.
Dettagli Tecnici Regione: Toscana
Comune: Lucca
Zona: Lucca

Tipologia: Casali in vendita - Lucca Villas
Superficie interni: 980 mq divisi in tre appartamenti con accesso indipendente.
Superficie esterni: 10 ettari

Dependance: 350 mq

Piscina

Laghetto

Cappella trasformata in appartamento: 90 mq

Toscana – Lucca: Pisa 30 km - Firenze 80 km - Lucca 10 km - Forte dei Marmi 45 km - Golf club Vicopelago 12 km - Impianti termali 20 km - Aeroporto Pisa 35 km - Autostrada uscita Lucca Est: 10 km.

Rif: 2450
Prezzo: Trattativa Riservata

Casali in toscana in vendita

Immobiliare real estate
Vendita ville lusso

Contatti

Per meglio corrispondere alle vostre esigenze Vi preghiamo di compilare i campi sottostanti specificando la lingua in cui gradireste risposta. Lionard Vi risponderà quanto prima.

Nome *
Cognome *
Email*
Telefono*
Società
Lingua*
Paese *
Messaggio *
Privacy *
Accetto condizioni D.Lgs. 196/03.

Tel.: +39 055 0548100

Toscana Lucca

Toscana – Lucca: L'elegante villa di lusso sorge nella cittadina in Toscana di Lucca, una città di grande bellezza e di storia ricca e controversa: nata come insediamento ligure secondo alcuni storici, deve invece la sua importanza alle sue origini etrusche secondo altri esperti. Di certo si è sviluppata come città romana a partire dal 180 a.C. Nel VI secolo Lucca divenne la capitale del longobardo Ducato della Tuscia per poi svilupparsi nel XII secolo come Comune e poi Repubblica.
Lucca, ricca di ville di lusso e immobili di prestigio storici, mantiene ancora intatte tante delle caratteristiche tipiche dei tempi lontani, a cominciare dall’anfiteatro per passare al foro, situato nell'attuale piazza San Michele, dominata dall'omonima chiesa romanica che evoca forti richiami al mondo classico. Ma la traccia romana più evidente è nelle vie del centro storico. All'epoca romana risale la prima cinta muraria, che delimitava un'area nella quale, durante il corso dei secoli, si sono costituiti il centro del potere politico, cioè l’attuale Palazzo Ducale, e il centro religioso.
Occupata dai goti e poi dai bizantini, Lucca, madre terra della magnifica villa di lusso in vendita, divenne poi tra le più importanti capitali del regno longobardo. In seguito fu celebre per essere una tappa nel pellegrinaggio da Roma a Canterbury sulla Via Francigena, una delle vie di comunicazione più importanti del Medioevo. Nel 773 cadde il dominio longobardo sulla città. Ebbe inizio il dominio carolingio, che vide consolidare l’importanza commerciale e tessile della città, per le quali diventò celebre in tutta Europa.
Nonostante le vicissitudini legate alle lotte tra Guelfi e Ghibellini, anche nel XIV secolo Lucca fu una delle città più importanti del Medioevo italiano. Il suo Signore Castruccio Castracani degli Antelminelli riuscì a farla diventare l’unica antagonista all'espansione di Firenze portandola alla vittoria (1325) nella battaglia di Altopascio dove sconfisse il più forte esercito fiorentino inseguendolo sino sotto le mura di Firenze.
Più tardi Lucca si dette un governo repubblicano e con un'accorta politica estera tornò a conoscere una notevole fama in Europa grazie ai suoi banchieri e al commercio della seta. Rimase una repubblica indipendente fino al 1799 anno della sua definitiva caduta in mano agli Austriaci.
Nata come insediamento ligure e sviluppatasi come città romana, nel VI secolo Lucca divenne la capitale del ducato longobardo della Tuscia, per poi ampliarsi nel XII secolo come Comune e successivamente Repubblica. Nel Medioevo la città crebbe notevolmente in relazione all'antica Via Francigena di cui costituiva una tappa importante per la presenza del Volto Santo, una veneratissima reliquia che rappresenta il Cristo crocifisso e che si trova nel Duomo di Lucca. Nonostante le vicissitudini legate alle lotte tra Guelfi e Ghibellini, Lucca divenne una delle città più importanti del Medioevo italiano. Il suo Signore, Castruccio Castracani degli Antelminelli, riuscì a farla diventare antagonista unica all'espansione di Firenze, portandola alla vittoria (1325) nella battaglia di Altopascio. Alla morte di Castruccio, la città cadde in un periodo di anarchia che la vide soggiacere al dominio dei Visconti e successivamente alla dittatura di Giovanni Dell'Agnello, Doge di Pisa. Riottenuta la libertà, per intervento dell'imperatore Carlo IV, Lucca tornò a conoscere grande fama in Europa grazie ai suoi banchieri ed al commercio delle sete. Escluso un breve periodo di Signoria, come quella di Paolo Guinigi, Lucca rimase una repubblica indipendente fino al 1799, anno della sua definitiva caduta ad opera degli Austriaci. Nel 1805 si costituì il Principato di Lucca e Piombino, assegnato alla sorella di Napoleone Bonaparte -Elisa- ed al marito, Felice Baciocchi. Nel 1860, la città fu finalmente annessa al regno d'Italia. 
Oggi inserita tra le principali città d'arte d'Italia, Lucca è celebre anche al di fuori dei confini nazionali soprattutto per la sua intatta cinta muraria, risalente al XV-XVII secolo; trasformata già a partire dalla seconda metà dell'Ottocento in piacevole passeggiata pedonale, risulta tutt'oggi una delle meglio conservate in Europa, in quanto mai utilizzata nei secoli passati a scopo difensivo. Anche il centro storico della città conserva pressoché intatto il suo aspetto originario, annoverando svariate architetture di pregio esclusivo. 
La città vanta anche suggestivi spazi urbani: il più celebre è sicuramente quello di piazza dell'Anfiteatro, nata sulle rovine dell'antico anfiteatro romano ad opera dell'architetto Lorenzo Nottolini ed unica nel suo genere architettonico. Arteria principale della città storica è la stretta e caratteristica Via Fillungo, di origine medievale, che riunisce i maggiori esercizi commerciali della città. Di recente, è stata inoltre avanzata la proposta di includere il centro storico di Lucca nella lista del patrimonio dell'umanità dell'UNESCO.