Il Mito Di Capri Tra Ville E Scenari Mozzafiato | Lionard 

Il mito di Capri tra ville e scenari mozzafiato

Lusso è...l'incanto di una villa a Capri

02 Giugno 2015
Villa a Capri Capri è un'incantevole isola del Golfo di Napoli, nel Sud dell'Italia, che si trova di fronte alla penisola sorrentina e ha una superficie di circa 400 ettari. Qui, fin dai tempi degli antichi Romani, la bellezza strepitosa dei paesaggi e l'atmosfera paradisiaca hanno favorito il proliferare di maestose ville di lusso abitate da imperatori e successivamente da intellettuali, importanti uomini politici, artisti che amavano ritirarsi a Capri e godere della sua pace incontaminata. Capri non è solo uno dei luoghi più pittoreschi della penisola, la cui bellezza attira ogni anno visitatori da tutto il mondo: è un vero e proprio mito che affonda le sue radici nei secoli lontani, quando gli antichi la legano a Ulisse e al mito delle Sirene ammaliatrici narrato da Omero. L'isola ci accoglie col suo vivace porto di Marina Grande, con la sua Piazzetta, vero e proprio salotto mondano, con la sua grandiosa Certosa di San Giacomo, il Belvedere di Tragara, i suggestivi Faraglioni, noto simbolo dell'isola, alti e imponenti scogli che emergono dal mare cristallino. Senza dimenticare la splendida passeggiata per Via Krupp, una visita ai giardini di Augusto e lo scenario suggestivo della Grotta Azzurra. L'atmosfera paradisiaca di Capri che scintilla sotto il sole è la stessa che potrete rivivere la notte ammirandola al chiaro di luna. Il mare profondo penetra tra le aspre coste frastagliate ricche di suggestive grotte, e con un continuo alternarsi di alta e bassa marea talvolta sommerge e talvolta rivela gli antichi resti di epoca romana. Colonizzata difatti prima dai Greci e poi conquistata dall'imperatore Augusto che, innamoratosene, la ottenne in cambio di Ischia, fu amata anche dal successivo imperatore Tiberio che vi costruì ben dodici meravigliose ville di lusso ognuna dedicata ad una delle dodici divinità dell’Olimpo, delle quali oggi resta la dimora da sogno dedicata a Giove. Divenuta a metà Ottocento immancabile meta del Grand Tour di ricchi giovani aristocratici europei e famosi artisti che ne descrivevano la natura lussureggiante, il clima mite, i colori cangianti e i romantici giochi di luce nelle grotte, fu a inizio Novecento che Capri visse uno straordinario sviluppo urbanistico, che vide nuovamente la costruzione di case da sogno e immense ville della borghesia internazionale, nonché lo sviluppo delle prime prestigiose strutture turistiche e alberghiere. Il suo connubio perfetto di storia, bellezze naturalistiche, mondanità, lusso e cultura hanno dato vita al Mito di Capri l'hanno resa indubbiamente tra le isole italiane più amate, che ha anche ottenuto svariati riconoscimenti a livello europeo. Come non sognare di circumnavigare l'isola e i Faraglioni a bordo di uno yacht o di una barca a vela, ammirando il paesaggio incontaminato che fa da sfondo alle candide architetture tipiche dell'isola, lussuose “ville a volta” dalle linee sinuose ed eleganti. Oggi Capri, che dagli anni Cinquanta è meta esclusiva ed elitaria e centro di una vivace vita mondana, offre ai suoi ospiti un vero e proprio salotto accogliente e familiare, vialetti tranquilli dove passeggiare ammirando i lussuosi negozi delle maggiori griffe della moda e panorami mozzafiato.