Casa Di Lusso In Vendita In Toscana | Lionard 

CASA DI LUSSO IN VENDITA IN TOSCANA

7 Foto
All'interno di un Immobile di prestigio, sito nel centro storico di Lucca, è in vendita quest'appartamento di lusso. La villa che lo ospita è catalogata come palazzo con un elevato valore storico-artistico, risalente al Cinquecento ed anticamente appartenuta a famiglie aristocratiche della Toscana.
Questa casa di lusso costeggia le mura della città e si apre su un patio di grande bellezza che si affaccia su un giardino di 1200 mq, in parte adibito a parcheggio. Gli ambienti interni sono impreziositi da suggestivi affreschi e da soffitti a cassettoni con travi in legno decorate con rifiniture pregiate.
L'appartamento ha una superficie di 239 mq ed è posto al secondo piano del palazzo. L'abitazione ospita un ampio ingresso, un salone, una sala da pranzo, due bagni, due spaziose camere da letto che dispongono di cabine-armadio e bagni privati. Completa la proprietà un locale ad uso cantina.
Dettagli Tecnici Regione: Toscana
Comune: Lucca
Zona: Lucca

Tipologia: Lucca villa - appartamenti di lusso
Superficie interni: 240 mq

Camere: 2
Bagni: 4
Saloni: 1
Cucina: 1
Sala da pranzo: 1

oltre vani accessori e locali tecnici: 3

Cantina

Toscana – Lucca: Pisa 23 km - Firenze 55 km - Lucca 3 km - Forte dei Marmi 39 km - Golf Club Lappato 0,5 km - Impianti termali 11 km - Impianti sciistici 47 km - Aeroporto Pisa 19 km - Autostrada uscita Lucca: 3 km.

Rif: 0202D
Prezzo: Fino 2,5M

vendesi immobile di pregio

tenuta nel Chianti
villa a Livorno

Contatti

Per meglio corrispondere alle vostre esigenze Vi preghiamo di compilare i campi sottostanti specificando la lingua in cui gradireste risposta. Lionard Vi risponderà quanto prima.

Nome *
Cognome *
Email*
Telefono*
Società
Lingua*
Paese *
Messaggio *
Privacy *
Accetto condizioni D.Lgs. 196/03.

Tel.: +39 055 0548100

Toscana Lucca

Toscana – Lucca: Nella cittadina in Toscana di Lucca sorge l’elegante villa di lusso, una città di grande bellezza e di storia ricca e controversa: nata come insediamento ligure secondo alcuni storici, deve invece la sua importanza alle sue origini etrusche secondo altri esperti. Di certo si è sviluppata come città romana a partire dal 180 a.C. Nel VI secolo Lucca divenne la capitale del longobardo Ducato della Tuscia per poi svilupparsi nel XII secolo come Comune e poi Repubblica.
Lucca, ricca di ville di lusso e immobili di prestigio storici, mantiene ancora intatte tante delle caratteristiche tipiche dei tempi lontani, a cominciare dall’anfiteatro per passare al foro, situato nell'attuale piazza San Michele, dominata dall'omonima chiesa romanica che evoca forti richiami al mondo classico. Ma la traccia romana più evidente è nelle vie del centro storico. All'epoca romana risale la prima cinta muraria, che delimitava un'area nella quale, durante il corso dei secoli, si sono costituiti il centro del potere politico, cioè l’attuale Palazzo Ducale, e il centro religioso.
Occupata dai goti e poi dai bizantini, Lucca, madre terra della magnifica villa di lusso in vendita, divenne poi tra le più importanti capitali del regno longobardo. In seguito fu celebre per essere una tappa nel pellegrinaggio da Roma a Canterbury sulla Via Francigena, una delle vie di comunicazione più importanti del Medioevo. Nel 773 cadde il dominio longobardo sulla città. Ebbe inizio il dominio carolingio, che vide consolidare l’importanza commerciale e tessile della città, per le quali diventò celebre in tutta Europa. Nonostante le vicissitudini legate alle lotte tra Guelfi e Ghibellini, anche nel XIV secolo Lucca fu una delle città più importanti del Medioevo italiano. Il suo Signore Castruccio Castracani degli Antelminelli riuscì a farla diventare l’unica antagonista all'espansione di Firenze portandola alla vittoria (1325) nella battaglia di Altopascio dove sconfisse il più forte esercito fiorentino inseguendolo sino sotto le mura di Firenze. Più tardi Lucca si dette un governo repubblicano e con un'accorta politica estera tornò a conoscere una notevole fama in Europa grazie ai suoi banchieri e al commercio della seta. Rimase una repubblica indipendente fino al 1799 anno della sua definitiva caduta in mano agli Austriaci.