Villa In Vendita Nel Chianti Fiorentino | Lionard 

VILLA IN VENDITA NEL CHIANTI FIORENTINO

20 Foto
Nel cuore della suggestiva campagna toscana, tra dolci colline del Chianti Fiorentino, i profumi dei vigneti e l'eco dei canti gregoriani dalle abbazie e cattedrali dei dintorni, spicca questa nobile residenza storica del XVIII secolo mirabilmente ristrutturata e trasformata in esclusivo relais, circondata da 12 ettari di terreno.
Ciascuna delle sei camere da letto, contenute nella proprietà immobiliare di prestigio in vendita a Firenze ha la sua stanza da bagno privata decorata con cornici e specchi d'epoca e lampade antiche. La cucina di design regala un comodo accesso alla terrazza panoramica dove una spaziosa pergola sovrasta non solo il giardino e la piscina ma garantisce fresco e atmosfera in estate, provvedendo per tutto ciò che rende unica una suggestiva colazione all'aperto.
La villa è accessibile attraverso 700 metri di strada privata circondata da un curatissimo e lussureggiante giardino che degrada dolcemente dall'abitazione alla piscina, situata nel centro morbide siepi e alberi da frutto. Intorno alla piscina e alla casa, punteggiano il giardino arredamenti d'esterno, mobili per piscina in tek, ferro battuto e rattan, panchine e poltroncine oltre tavoli di marmo e gazebo.
La tenuta in vendita a Firenze, ricreata mantenendo il sapore dei tipici casali Toscani, vanta una spettacolare vista di un castello alto medievale del X secolo e del panorama tipico della campagna del Chianti con dolci colline, vigneti, uliveti, strade di cipressi e lontani casolari.
Il possedimento è completato da 350 olivi, oltre 100 mandorli, un romantico ruscello che delimita i confini meridionali della tenuta e diversi ettari di bosco in cui trovar refrigerio dalla calura estiva.
Un annesso agricolo, anch'esso in vendita, di 140 mq può essere ristrutturato e trasformato in dependance mentre esiste la possibilità di costruire per un'ulteriore superficie di 300mq.
Dettagli Tecnici Regione: Toscana
Comune: Firenze
Zona: Chianti

Tipologia: Residenze Storiche - Vendita casali Toscana
Superficie interni:  540 mq
Superficie esterni: 12 ettari
Villa padronale
Camere: 6
Bagni: 7
Saloni: 2
Sala da pranzo: 1
Cucina: 1

Vani accessori e locali tecnici

Fienile: 140mq
Piscina 
Uliveto 
Frutteto 
Ruscello 
Bosco
 
Toscana – Firenze: Firenze 13 km - Chianti 9 km – Forte dei Marmi 75 km - Pisa 69 km - Lucca 62 km - Siena 50 km - Terme 3 km - Golf club 9 km - Aeroporto Firenze 16 km - Autostrada A1 uscita Firenze Certosa 7 km.
  Rif: 0174
Prezzo: Fino 2,5M

ville vendita Firenze

casa lusso
appartamenti di lusso

Contatti

Per meglio corrispondere alle vostre esigenze Vi preghiamo di compilare i campi sottostanti specificando la lingua in cui gradireste risposta. Lionard Vi risponderà quanto prima.

Nome *
Cognome *
Email*
Telefono*
Società
Lingua*
Paese *
Messaggio *
Privacy *
Accetto condizioni D.Lgs. 196/03.

Tel.: +39 055 0548100

Toscana Firenze

Toscana – Firenze: Poco a sud di Firenze si estende il territorio di questo borgo circondato dai comuni limitrofi di Scandicci e Impruneta a nord, Greve ad est, Tavarnelle Val di Pesa a sud ed infine con il territorio del comune di Montespertoli a ovest.Anticamente questo borgo in Toscana era chiamato San Casciano a Decimo perchè è situata alla decima pietra miliare della strada romana. Anche questa città sorse sotto gli auspici di Firenze, poiché fu proprio dai vescovi fiorentini che ebbe il primo statuto nel 1241; nel 1272 fu sotto la Repubblica fiorentina.
Enrico VII calando in Italia vi fece sosta alcuni giorni nel dicembre del 1312. Nel 1326 San Casciano dovette subire varie scorrerie da parte di Castruccio Castracani che ne incendiò il borgo. Gualtieri di Brienne, Duca di Atene e Signore di Firenze cominciò a fortificarla nel 1343.
Anche San Casciano come Empoli e come molte città toscane venne considerata dai fiorentini come punto strategico per la loro difesa, infatti nel 1355 vi costruirono un cassero e lo munirono di grosse mura e torri. Il Granduca Ferdinando II donò poi il Cassero di San Casciano a Giovanni Santi Lucardesi detto l'indiano; poi più tardi lo stesso cassero fu convento delle suore benedettine.
Si nota in San Casciano la Chiesa della Misericordia, già Santa Maria del Prato di architettura gotica-toscana del 1335; la Collegiata dove nella Cappella di destra vi é una fonte battesimale a lunetta con Madonna e Santi del '300 e al terzo altare a sinistra l'Annunciazione, della maniera di Ridolfo Ghirlandaio; la Chiesa di San Francesco, del 1436 rinnovata nel 1492; nell'interno Madonna con Bambino e Santi, tavola di Biagio di Antonio da Firenze, nel refettorio del Convento, Cenacolo, affresco attribuito al Passignano.