Storica Villa Di Lusso In Toscana | Lionard 

STORICA VILLA DI LUSSO IN TOSCANA

34 Foto

Nel cuore della Valdichiana, ad Arezzo, è in vendita questo antico complesso residenziale, le cui origini risalgono al XVI secolo, circondato da un parco riccamente piantumato con lecci, pini, cipressi e robinie. Nel corso dei secoli si sono succedute diverse famiglie alla proprietà di questa proprietà, composta da ville e casali in vendita, che ne hanno ampliato e fortemente modificato la struttura fino a giungere all'aspetto attuale.

Inizialmente l'edificio consisteva solo in una casa torre signorile che si sviluppava in altezza, dove il piano terra era occupato dalle stalle, il piano nobile destinato a zona giorno ed il secondo piano a zona notte. Successivamente, nel 1650, l'edificio diventò una fattoria e, un secolo dopo, vennero realizzati un loggiato ed una nuova torre sul lato ovest della struttura formando così una facciata simmetrica e donando, quindi, un aspetto signorile alla villa di prestigio, oggi in vendita in Toscana. Nel 1800 la storica villa fu ampliata divenendo una villa di lusso e, nei primi anni del 1900, fu realizzata un'abitazione adiacente alla torre ovest.

Attualmente la parte est del complesso è formata dalla torre originaria e dal Casale colonico annesso, che insieme formano un'unica residenza in vendita, dove il piano seminterrato è occupato dalle cantine, il piano terra da un bagno, una cucina e quattro sale soggiorno ed il primo e secondo piano dalla zona notte.
La parte centrale della costruzionein vendita ad Arezzo, è composta da un loggiato, in passato adibito a stalle e rimesse, su cui si trovano cinque appartamenti. La storica villa di lusso, sul lato ovest, deriva dall'ampliamento di un nucleo originario che venne modificato nel 1800 ed oggi si articola di un piano terra dedicato alla cantina sopra il quale si sviluppa la zona giorno con la cucina e le sale. Una scala a doppia rampa, poi, collega questo piano con il piano nobile delle camere. 
E' previsto un piano di recupero nel rispetto dell'architettura originaria con la possibilità di destinare questa villa di prestigio nel cuore della Toscana a molteplici usi: residenziale, turistico-ricettivo, di svago o ristoro.
Dettagli Tecnici
Regione: Toscana
Comune: Arezzo
Zona: Valdichiana

Tipologia: Tuscany villa - Casali in vendita Toscana
Superficie interni: 1.760 mq
Superficie esterni: 9.300 mq

Casa di lusso colonica:
12 camere da letto
4 bagni
1 salone
4 soggiorni
1 cucina

5 appartamenti

Villa:
3 camere da letto
1 bagno
3 soggiorni
1 cucina

oltre vani accessori e locali tecnici

Parco: 9.300 mq

Toscana – Arezzo – Valdichiana: Arezzo km 18 - Montepulciano km 29 - Lago Trasimeno km 33 - Cortona km 37 - Siena km 42 - Golf Club km 11 - Impianti Termali km 7 - Aeroporto Perugia km 78 - Uscita autostrada: uscita Monte San Savino km 3.

Rif: 0399
Prezzo: Da 2,5M a 5M

casale in toscana

castello Siena
immobile di pregio

Contatti

Per meglio corrispondere alle vostre esigenze Vi preghiamo di compilare i campi sottostanti specificando la lingua in cui gradireste risposta. Lionard Vi risponderà quanto prima.

Nome *
Cognome *
Email*
Telefono*
Società
Lingua*
Paese *
Messaggio *
Privacy *
Accetto condizioni D.Lgs. 196/03.

Tel.: +39 055 0548100

Toscana Arezzo

Toscana – Arezzo – Valdichiana: Monte San Savino, situato nel cuore della Valdichiana, è un antichissimo borgo dove sono stati rinvenuti molti segni di civiltà etrusca nel corso degli scavi condotti a fine '800. L'antica pieve del borgo in Toscana, inizialmente posta a valle del colle, venne trasferita in cima ad esso sul finire del secolo XII, mentre la storia di Monte San Savino andava progressivamente assestandosi lungo quel cammino che fu comune a molti paesi toscani: per essere stato di fazione guelfa e vicino a Firenze, il Monte subì per volontà del vescovo d'Arezzo, Guido Tarlati, ghibellino, l'abbattimento delle proprie mura nel 1325. Ma già dall'anno 1337 il borgo in Toscana era di nuovo abitato e passò dapprima sotto il dominio di Perugia, poi sotto quello di Siena e quindi (1384) di nuovo sotto quello di Firenze che vi mandò podestà e vicari per amministrarvi la giustizia. Monte San Savino conobbe il suo massimo splendore nella seconda metà del XV e XVI secolo, quando fiorì in questa terra la famiglia Ciocchi-Di Monte, originaria di Firenze.
Nel 1550 Giovanni Maria Di Monte fu eletto pontefice con il nome di Giulio III: in seguito a questo evento il duca di Toscana, Cosimo I de Medici, donò Monte San Savino con il titolo di contea al fratello del papa, Balduino Di Monte. Solo dopo diverse infeudazioni il borgo in Toscana di Monte San Savino tornò sotto il diretto dominio granducale nel 1748. Al plebiscito del 1860, su 1635 elettori savinesi, 1594 si dichiararono a favore dell'annessione della Toscana al Piemonte, mentre al referendum istituzionale del 2 giugno 1946, i voti per la repubblica furono 3231 e quelli per la monarchia 1758. Con proprio decreto (22 luglio 1991) il presidente della Repubblica concesse a Monte San Savino l'ambito titolo di città.