Casa Di Lusso Sulle Colline Di Firenze | Lionard 

CASA DI LUSSO SULLE COLLINE DI FIRENZE

28 Foto
Sulle colline intorno alla splendida Firenze, nel cuore della Toscana, sorge questo complesso colonico composto da un tipico casale toscano, disposto su tre piani, e due annessi. La proprietà oggi in vendita a Firenze, ricopre complessivamente una superficie di circa 500 mq ed è circondato da 3 ettari di terreno che rispecchia il tradizionale paesaggio di campagna toscano: è ricco di cipressi, olivi, castagni, querce e viti. Degna di nota è la splendida veduta panoramica che si può ammirare dalla casa di lusso, sita sulle colline di Firenze.
Il piano terra del casale ospita una cucina corredata da un classico camino antico e due saloni collegati tra loro da un arco, uno dei saloni è arricchito con un grande camino, una camera con bagno e una stanza utilizzata come lavanderia. Gli ambienti interni hanno solai con travi a vista e sono arredati con mobili e complementi d’arredo prevalentemente in legno che contribuiscono a creare una piacevole ed accogliente atmosfera di calore e semplicità tipica dei tradizionali rustici toscani. Salendo le scale in pietra si raggiunge il primo piano composto da una sala biliardo con travi a vista e pavimento in cotto, due camere sempre ammobiliate con arredamenti in stile rustico ed un bagno. Da qui, alcuni gradini ci conducono al piano superiore dove troviamo una camera ed un bagno. Un muro interno divide l’abitazione dall’alloggio del custode che ospita un sala da pranzo, una cucina, una camera ed un bagno. Completano la proprietà delle ville in vendita un annesso utilizzato come deposito attrezzi, una limonaia ed una piscina.
Dettagli Tecnici Regione: Toscana
Comune: Firenze
Zona: Firenze

Tipologia: Casali Toscana vendita - Ville in vendita
Superficie interni: 500 mq
Superficie esterni: 3 ettari

Camere: 5
Saloni: 2
Sala pranzo: 1
Cucina: 2
Bagni: 4

Oltre vani accessori e locali tecnici

Limonaia
Piscina

Toscana – Firenze: Firenze km 15 – Arezzo km 56 – Siena km 79 - Pisa km 93 - Lucca km 95 – Viareggio km 118 – Parco Termale tamerici km 49 - Dante Alighieri Golf & Country Club km 8 - Aeroporto Firenze km 21 – Uscita autostrada: uscita Firenze Sud km 10.

Rif: 0294
Prezzo: Fino 2,5M

Azienda vitivinicola

case di lusso
cantina vini

Contatti

Per meglio corrispondere alle vostre esigenze Vi preghiamo di compilare i campi sottostanti specificando la lingua in cui gradireste risposta. Lionard Vi risponderà quanto prima.

Nome *
Cognome *
Email*
Telefono*
Società
Lingua*
Paese *
Messaggio *
Privacy *
Accetto condizioni D.Lgs. 196/03.

Tel.: +39 055 0548100

Toscana Firenze

Toscana – Firenze – Chianti: I primi dominatori del territorio nel Chianti di Firenze furono i nobili da Quona, la cui signoria è documentata fin dall’XI secolo. Questi si inurbarono in Firenze alla fine del XII secolo e nel 1207 vendettero al vescovado fiorentino gran parte del territorio di loro giurisdizione. Nel 1375 Firenze decretava l’edificazione di un castello per uso essenzialmente strategico nella terra di Pontassieve, che avrebbe avuto il nome di Castel Sant’Angelo; nel 1399, per aumentare l’importanza del nuovo insediamento, viene concesso ai terrazzani un mercato settimanale. Con il trascorrere degli anni sul nome di Castel Sant’Angelo prese il sopravvento quello di Ponte a Sieve, grazie all’importanza del ponte che da tempo immemorabile, più volte caduto e sempre ricostruito, serviva di passaggio per l’antica via che collegava Firenze al Mugello, al Casentino e ad Arezzo. Intorno al ponte erano sorte spontaneamente le prime case, che si erano poi sviluppate divenendo un borgo della Toscana che si situava in basso rispetto al castello edificato dai fiorentini.
Il paese nel Chianti non ebbe grandi occasioni di sviluppo fino alla fine del XVIII secolo, quando per iniziativa granducale vennero aperte la nuova strada per il Casentino attraverso la Consuma e, successivamente, quella per la Romagna attraverso San Godenzo: fu allora che Pontassieve si accrebbe in breve tempo, e nuovo impulso ricevette nel 1859 con la costruzione della ferrovia Firenze-Roma. Durante l’ultima guerra Pontassieve, per l’importanza del suo nodo ferroviario, subì ingenti danni, rimanendo distrutta quasi interamente cosicché l’aspetto attuale è dovuto in gran parte alla ricostruzione post-bellica.