Casa Di Pregio In Vendita A Roma | Lionard 

CASA DI PREGIO IN VENDITA A ROMA

26 Foto

Esclusiva struttura ricettiva nella campagna romana inserita in un suggestivo paesaggio ed in posizione strategica tra la costa e Roma. Situata al centro di un'azienda agricola e circondata da oliveti, vigneti e frutteti, la struttura principale, ampia abitazione di lusso, si presenta in tutta la sua eleganza tipica dello stile neoclassico dopo aver subito una recente ed attenta ristrutturazione per adattarla alla sua nuova destinazione.
La casa di pregio in vendita, un tempo prestigioso casale a Roma, si sviluppa su tre livelli ed ospita nove ampie camere da letto elegantemente arredate così come lo sono tutti gli ambienti interni arricchiti con mobili e complementi d'arredo antichi in stile italiano, inglese e francese, ma anche tappeti orientali. Pavimenti in cotto, maioliche di Vietri dipinte a mano e porte in legno di mogano o noce lavorate a mano sono solo alcuni dettagli che rendono unica ed esclusiva la residenza. Le camere dispongono di bagni privati ed offrono una vista mozzafiato sul parco e sulla campagna circostanti. Di particolare nota è la suite con bagno privato dotato di jacuzzi. Il seminterrato accoglie un wellness centre con attrezzi professionali ed un bagno. Al piano terra della villa di lusso si trovano una reception ed un ufficio, una cucina, una sala lettura ricavata all'interno di una torre, tre camere e tre spaziosi saloni di cui uno con un raffinato camino, uno rivestito completamente in legno di noce ed un altro con un monumentale camino in peperino. Il piano superiore è occupato da cinque camere ed una suite.
La villa a Roma è circondata da un incantevole parco ben curato con molte varietà di piante e dispone di una bellissima piscina immersa in un oliveto secolare con prato naturale tutt'intorno. La proprietà, infatti, comprende 20 ettari di terreno che fanno parte dell'azienda agricola connessa alla proprietà. Annessi alla villa vi sono altre costruzioni di cui una denominata Casale della grotta, scavata nel tufo sottostante la villa e da cui si ricaverà una cantina aziendale e tre stanze per l'ospitalità rurale. Altri due edifici annessi all'azienda agricola comprendono una costruzione con magazzino al piano terra e due camere, una bagno ed una cucina al primo piano. Una seconda abitazione, disposta su due livelli, comprende cinque camere e due bagni.

Dettagli Tecnici
Regione: Lazio
Comune: Roma
Zona: Roma

Tipologia: Vendita casali - Villa Roma
Superficie interni: 1400 mq
Superficie esterni: 20 ha ca.

Villa: 977 mq
9 camere con bagno
3 camere
3 saloni
3 bagni
Reception
Ufficio 
Cucina
Biblioteca
Wellness centre

Casale A:
2 camere
1 bagno
1 cucina
1 magazzino

Casale B:
5 camere
2 bagni
1 cucina

oltre vani accessori e locali tecnici

Parcheggio
Parco giochi per bambini
Piscina
Maneggio
Parco: 13.000 mq
Vigneto: 14 ha
Oliveto: 3 ha
Agrumeto: 5000 mq
Orto

Lazio – Roma: Roma km 22 - Parco Nazionale del Circeo km 75 - Impianti Termali km 1 - Golf Club km 3 - Aeroporto Roma km 32 - Uscita autostrada: uscita Via Appia-Albano km 21. 
Rif: 0372
Prezzo: Da 5M a 10M

casali Lazio

country house
immobile pregio

Contatti

Per meglio corrispondere alle vostre esigenze Vi preghiamo di compilare i campi sottostanti specificando la lingua in cui gradireste risposta. Lionard Vi risponderà quanto prima.

Nome *
Cognome *
Email*
Telefono*
Società
Lingua*
Paese *
Messaggio *
Privacy *
Accetto condizioni D.Lgs. 196/03.

Tel.: +39 055 0548100

Lazio Roma

Lazio – Roma: Ariccia, originariamente chiamata "Ricca" o "La Riccia" vanta origini antichissime. Come tutte le città latine, i primi abitanti di questi luoghi combatterono duramente per mantenere la propria indipendenza. Celebre è la battaglia di Aricia (fine del VI secolo a.C.) in cui la Lega Latina, di cui Aricia era città capo, stroncò le ambizioni egemoniche degli Etruschi verso il Lazio meridionale. Gli Ariccini combatterono anche contro Roma, prima di esserne assoggettati nel IV secolo a.C.. Aricia divenne una delle più importanti comunità romane, meta di villeggiatura prediletta per la sua particolare posizione geografica a metà strada tra due laghi di origine vulcanica, il Lago Albano e il Lago di Nemi. 
Durante il Medioevo la cittadina del Lazio a 20 km da Roma subì saccheggi ed assalti ed andò progressivamente scomparendo per rinascere solo nel 1473 sotto il dominio della famiglia Savelli che avviò la ricostruzione dell'abitato ariccino. Acquistato nel XVII secolo dai Chigi, il feudo fu completamente riprogettato dal genio architettonico di Gian Lorenzo Bernini, che si avvalse dei suoi migliori collaboratori, tra i quali spicca il nome di Carlo Fontana. A partire dal 1700 la cittadina vicino Roma divenne meta di importanti artisti e letterati del tempo; il periodo di massimo fulgore fu tra la seconda metà del XVII secolo e l'inizio del secolo successivo, quando vi erano attivi i maggiori decoratori, artisti e letterati del momento.
Nel corso del XIX secolo l'assetto urbanistico di Ariccia mutò notevolmente quando il percorso della Via Appia, che lasciando Albano scendeva in basso nella Valle Aricia, venne modificato con Papa Pio IX; si deve, infatti, al Pontefice la costruzione nel 1854 del viadotto stradale a tre ordini di archi, che sormontava il foltissimo bosco dove la via risaliva alla collina di Galloro. Oggi Ariccia è una delle località più conosciute e popolari dei Castelli Romani per le sue bellezze storico-archeologiche e monumentali tra cui spiccano Palazzo Chigi, le opere del Bernini, il Museo del Barocco Romano, la Collegiata dell'Assunta ed il celebre viadotto monumentale.