Villa Storica In Vendita A Lucca | Lionard 

VILLA STORICA IN VENDITA A LUCCA

28 Foto

Circondata dall'incantevole paesaggio delle colline di Lucca, è tutt'ora in vendita questa raffinata villa storica, le cui origini risalgono al XV secolo.

Dopo la sua costruzione, la dimora in vendita in Toscana, fu sottoposta, nel 1785, ad una restaurazione di cui, ancora oggi, se ne vedono alcuni tratti distintivi. Infatti, nonostante le varie ristrutturazioni e modifiche apportate a quest'immobile di pregio in vendita anche nei secoli successivi, la residenza conserva ancora gli elementi della struttura architettonica originaria, un esempio fra tutti è la facciata, classica peculiarità dello stile architettonico lucchese del XVII e XVIII secolo.

Un ettaro di terreno, in parte recintato da un alto muro di cinta entro cui si delinea il cancello di ingresso, circonda la villa di lusso. Di particolare nota è il giardino che si trova sul retro dell'abitazione ricco di camelie di grandi dimensioni che dona alla proprietà ulteriore valore. La villa Toscana ha una superficie di 620 mq ed è disposta su tre livelli di cui l'ultimo è occupato da un vano adibito a soffitta che costituisce la torretta dell'abitazione. La disposizione degli ambienti interni è realizzata secondo un concetto geometrico dove le stanze sono disposte attorno ad un salone centrale. Gli ambienti interni sono arricchiti da preziosi affreschi e sono arredati con mobili e complementi d'epoca che rimandano a tempi antichi. Il piano terra si apre su un ingresso dal quale si accede ad uno studio, una cucina e ad un salone collegato anche ad un vano pluriuso e ad un disimpegno. Quest'ultimo conduce ad un bagno, un locale uso cantina e a delle ampie scale in pietra grigia che guidano verso al piano superiore. Anch'esso accoglie un salone centrale attorno al quale si sviluppano tre camere da letto ed una cucina; un'altra camera ed un bagno sono raggiungibili direttamente dal vano scale. Altre due camere sono posizionate al secondo piano di quest'immobile in vendita a Lucca, dove si trovano, inoltre, locali adibiti a soffitta ed una cappella privata con un altare in legno dei primi anni del XIX secolo.

Dettagli Tecnici Regione: Toscana
Comune: Lucca
Zona: Lucca

Tipologia: Vendita villa di lusso - Lucca Ville
Superficie interni: 620 mq
Superficie esterni: 1 ha

Camere: 6
Bagni: 3
Saloni: 2
Cucine: 2

oltre vani accessori e locali tecnici

Cappella privata
Limonaia
Rimessa attrezzi
Terreno: 1 ha

Toscana – Lucca: Pisa: 36 km - Firenze: 60 km - Lucca: 11 km - Forte dei Marmi: 44 km - Golf club 5 km - Impianti termali : 18 km - Impianti sciistici: 47 km - Aeroporto Pisa: 20 km - Autostrada uscita Capannori: 10 km.

Rif: 0384
Prezzo: Fino 2,5M

Casa di prestigio

ville lusso
immobiliare Toscana

Contatti

Per meglio corrispondere alle vostre esigenze Vi preghiamo di compilare i campi sottostanti specificando la lingua in cui gradireste risposta. Lionard Vi risponderà quanto prima.

Nome *
Cognome *
Email*
Telefono*
Società
Lingua*
Paese *
Messaggio *
Privacy *
Accetto condizioni D.Lgs. 196/03.

Tel.: +39 055 0548100

Toscana Lucca

Toscana – Lucca: Si presume che il territorio di Capannori fosse popolato già all'epoca della discesa in Italia dei Longorbardi ma le notizie storiche iniziano dall'anno 745, anno in cui un monaco si stabilì sul territorio e ivi fondò una cappella, la "casupola" da cui il nome del paese deriva, dedicata a San Quirico. Sin dal principio il borgo di Capannori si trovò sottoposto all'egemonia della città di Lucca, sotto la cui dominazione si sviluppò nei secoli successivi, divenendo un fiorente centro rurale.
Tra il XIII e il XIV sec la città di Lucca avviò una massiccia opera di fortificazione del borgo per far fronte all'avanzata della Repubblica di Pisa, con la quale era in corso una lotta di potere. Nel 1313 il territorio della cittadina in Toscana di Capannori venne invaso dalle truppe pisane, comandate da Uguccione della Faggiola, che causarono ingenti danneggiamenti e devastazioni. Qualche anno più tardi la città toscana venne liberata dalla tirannia grazie all'intervento di Castruccio Castracani, il quale venne pertanto eletto Duca di Lucca, Pisa, Pistoia, Luni e Volterra. Venne, dunque, ristabilita una certa stabilità politica che permise alla comunità toscana di divenire ben presto uno dei più importanti centri rurali della regione. Dai Pisani ai Francesi il passo fu breve, e alla fine dell'occupazione francese la città di Lucca e tutti i possedimenti di quest'ultima, tra i quali anche Capannori, entrarono a far parte del Granducato di Toscana sotto Leopoldo II di Lorena, rimanendovi fino all'annessione al Regno d'Italia avvenuta nel 1861 ad opera del Re Vittorio Emanuele II di Savoia.