Tipica Villa Toscana In Vendita A Lucca | Lionard 

TIPICA VILLA TOSCANA IN VENDITA A LUCCA

21 Foto
Completamente immerso nella vegetazione della campagna toscana è oggi in vendita questo storico Podere tipico,  risalente al XVII secolo. Questo magnifico esemplare di casale toscano, in vendita a Lucca è stato abilmente ristrutturato nel pieno rispetto della tradizione architettonica toscana ed attualmente è adibito a struttura turistico-ricettiva.
Il podere comprende 4000 mq di terreno coltivato ad oliveti e frutteti dove si trovano una villa di lusso centrale che ospita due appartamenti di 120 mq e 75 mq ed altri due appartamenti che hanno rispettivamente una superficie di 75 mq e 35 mq. Le strutture sono in pietra a vista e gli ambienti interni sono caldi ed accoglienti grazie ai tipici arredamenti e finiture dei casali toscani, come le scale interne in legno ed i soffitti con travi in stile rustico. L'appartamento più ampio ed uno di 75 mq si sviluppano su due livelli: il primo piano ospita un cucina con camino ed un salone, mentre al secondo piano si trova la zona notte composta da due camere da letto ed un bagno. Inoltre hanno a disposizione un'ampia veranda panoramica coperta od una terrazza attrezzata con ombrelloni e mobili da giardino. L'altra abitazione di 75 mq occupa un unico piano ed ospita una cucina, un salone con camino, una camera da letto ed un bagno e si apre su un'ampia terrazza.
Ad arricchire la proprietà di questa tipica villa toscana, in vendita a Lucca, vi sono un ampio giardino, un'area barbecue ed una piscina panoramica circondata da olivi e a cui si ha accesso da tutte le residenze. Questo podere è il luogo ideale per trascorrere momenti di tranquillità e quiete con il suggestivo panorama delle Alpi Apuane e delle colline pisane.
Dettagli Tecnici Regione: Toscana
Comune: Lucca
Zona: Lucca

Tipologia: Villa Lucca - poderi in vendita
Superficie interna: 305 mq
Superficie esterna: 4000 mq
 
Appartamento A: 120 mq
Camere: 2
Bagni: 1
Saloni: 1
Cucina: 1
 
Appartamento B: 75 mq
Camere: 1
Bagni: 1
Saloni: 1
Cucina: 1
 
Appartamento C: 75 mq
Camere: 2
Bagni: 1
Saloni: 1
Cucina: 1
 
oltre vani accessori e locali tecnici

Piscina
Terreno: 4000 mq
 
Toscana – Lucca: Pisa 23 km - Firenze 55 km - Lucca 3 km - Forte dei Marmi 39 km - Golf Club Lappato 0,5 km - Impianti termali 11 km - Impianti sciistici 47 km - Aeroporto Pisa 19 km - Autostrada uscita Capannori: 3 km.

Rif: 0183
Prezzo: € 1.500.000

Vendita casali

immobiliare di lusso
immobile toscana

Contatti

Per meglio corrispondere alle vostre esigenze Vi preghiamo di compilare i campi sottostanti specificando la lingua in cui gradireste risposta. Lionard Vi risponderà quanto prima.

Nome *
Cognome *
Email*
Telefono*
Società
Lingua*
Paese *
Messaggio *
Privacy *
Accetto condizioni D.Lgs. 196/03.

Tel.: +39 055 0548100

Toscana Lucca

Toscana – Lucca: Si presume che il territorio di Capannori fosse popolato già all'epoca della discesa in Italia dei Longorbardi ma le notizie storiche iniziano dall'anno 745, anno in cui un monaco si stabilì sul territorio e ivi fondò una cappella, la “casupola” da cui il nome del paese deriva, dedicata a San Quirico. Sin dal principio il borgo in Toscana di Capannori si trovò sottoposto all'egemonia della città di Lucca, sotto la cui dominazione si sviluppò nei secoli successivi, divenendo un fiorente centro rurale. Tra il XIII e il XIV sec la città di Lucca avviò una massiccia opera di fortificazione del borgo per far fronte all'avanzata della Repubblica di Pisa, con la quale era in corso una lotta di potere. Nel 1313 il territorio di Capannori venne invaso dalle truppe pisane, comandate da Uguccione della Faggiola, che causarono ingenti danneggiamenti e devastazioni. Qualche anno più tardi la città della Toscana venne liberata dalla tirannia grazie all'intervento di Castruccio Castracani, il quale venne pertanto eletto Duca di Lucca, Pisa, Pistoia, Luni e Volterra. Venne, dunque, ristabilita una certa stabilità politica che permise alla comunità di divenire ben presto uno dei più importanti centri rurali della regione Toscana.
Dai Pisani ai Francesi il passo fu breve, e alla fine dell'occupazione francese la città di Lucca e tutti i possedimenti di quest'ultima, tra i quali anche Capannori, entrarono a far parte del Granducato di Toscana sotto Leopoldo II di Lorena, rimanendovi fino all'annessione al Regno d'Italia avvenuta nel 1861 ad opera del Re Vittorio Emanuele II di Savoia.