Villa In Piemonte Di Prestigio | Lionard 

Villa in Piemonte di prestigio

35 Foto
Nei pressi di un antico borgo immerso nel verdeggiante paesaggio del Piemonte, è sita una suggestiva villa di lusso, adibita a struttura ricettiva, ora in vendita, con annessa azienda biodinamica  che, complessivamente, coprono una superficie di circa 2.200 mq e sono corredate da oltre 14 ettari di terreno.
La proprietà di prestigio in vendita è, infatti, articolata in varie costruzioni: un edificio attualmente destinato all'attività di bed and breakfast, una cosidetta "casetta" ed una cantina per la produzione di vini. Il complesso di immobili di lusso è stato recentemente ristrutturato con la collaborazione di un noto stilista al fine di renderlo maggiormente confortevole, ma soprattutto per integrarlo con l'ambiente circostante grazie anche all'utilizzo di materiali ecologici.
Di particolare nota è l'azienda agricola con i suoi 6 ettari di vigneti ai quali si deve la produzione di ottimi vini certificati ottenuti dalla coltivazione di vigne biodinamiche e conservati in cantine perfettamente attrezzate. Il risultato è un vino in equilibrio con il suo ambiente, sano e pieno di vitalità, ottenuto da antiche ma rivoluzionarie metodologie di coltivazione unite ad una aggiornata attrezzatura di cantina, in perfetto connubio tra vigna, terroir, rispetto per l'ambiente. La tradizione enologica della zona si rispecchia fortemente in questa esclusiva proprietà che offre anche la comodità della vicinanza dal casello autostradale (A26 - Ovada), dal nuovo  porto turistico di Genova Marina-Aeroporto (50 Km) e dall'aeroporto di Genova (50 Km).
La villa di lusso in vendita dedicata al B&B ha una superficie di circa 1.000 mq distribuiti su due piani. Il piano terra dispone di un'ampia sala da pranzo con un suggestivo camino, una cucina, cinque camere da letto con bagno ed una suite con sala da pranzo ed angolo cottura. Al piano superiore si trovano due bagni, un vano adibito a lavanderia e un appartamento con un angolo cottura, sala da pranzo che si affaccia su un piccolo balcone, una camera da letto e bagno. Sullo stesso livello sporge una spaziosa terrazza con vista sul cortile e sulla piscina ed accessibile grazie a scale esterne o attraversando due ampi e luminosi saloni.
Adiacente alla struttura ricettiva si trova una "casetta" disposta su tre livelli per un totale di 267 mq. Il piano terra/seminterrato ospita un ingresso dal quale si raggiungono due camere da letto di cui una molto spaziosa, un bagno ed una lavanderia. Le scale dell'ingresso conducono alla sala da pranzo posta al primo piano dalla quale si accede ad una cucina collegata ad uno studio e ad un salone connesso ad un disimpegno con accesso ad un bagno ed una camera da letto. Il terzo piano è occupato da una terrazza coperta di 25 mq dove si può ammirare uno splendido panorama. Lo studio posto al primo piano collega la stessa "casetta" con una struttuta di 429 mq adibita a cantina e suddivisa su due piani che è, a sua volta, connessa al magazzino ed al ricovero di mezzi agricoli.
Dettagli Tecnici Regione: Piemonte
Comune: Alessandria
Zona: Alessandria

Tipologia: Villa Piemonte - Vendita immobili Torino
Superficie interni: 2.200 mq
Superficie esterni: 14,0270 ha

Casa di lusso adibita a B&B: 1.054 mq
Camere con bagno: 5
Suite: 1
Bagni: 4
Saloni: 2
Sala da pranzo: 1
Cucina: 1

"Casale": 267 mq
Camere: 3
Bagni: 2
Salone: 1
Sala da pranzo: 1
Cucina: 1

oltre vani accessori e locali tecnici

Cantina: 429 mq
Magazzino e ricovero mezzi agricoli: 448 mq
Piscina
Erba medica-da foraggio: 1,6 ha
Vigneti: 6 ha
Bosco: 1,4 ha
Uso non agricolo: 5 ha
Superficie totale terreno: 14 ha

Piemonte: Alessandria km 45 – Genova km 56 – Milano km 114 - Golf Club km 10 – Impianti Termali km 8 – Aeroporto Torino km 86 - Uscita autostrada: uscita Genova-Ventimiglia km 12.

Rif: 0387
Prezzo: Da 2,5M a 5M

Ville di lusso vendita

Vendita immobili di lusso
Real estate immobiliare

Contatti

Per meglio corrispondere alle vostre esigenze Vi preghiamo di compilare i campi sottostanti specificando la lingua in cui gradireste risposta. Lionard Vi risponderà quanto prima.

Nome *
Cognome *
Email*
Telefono*
Società
Lingua*
Paese *
Messaggio *
Privacy *
Accetto condizioni D.Lgs. 196/03.

Tel.: +39 055 0548100

Piemonte Alessandria

Piemonte – Alessandria: Sede oggi di meravigliosi immobili di prestigio e castelli di lusso, Alessandria fu fondata intorno alla metà del XII secolo dalla Lega Lombarda con il preciso intento di occupare una posizione strategica e di ostacolare il marchese di Monferrato Guglielmo il Vecchio, parente e seguace di Federico I "Barbarossa" e assieme a Milano divenne il simbolo dell'irriducibilità dei lombardi. Inizialmente prese il nome di "Civitas Nova"e, in seguito, il nomignolo inventato dagli imperiali del Barbarossa "Alessandra della paglia", ci ricorda che nel 1174, durante il leggendario assedio stretto dall'imperatore, i tetti della città erano di paglia. 
I borghi vicini alla cittadina del Piemonte infatti la stavano costruendo e fortificando in riva al Tanaro attorno a Borgo Rovereto. Invano il Barbarossa assediò la città e quando le sue truppe sconfitte si ritirarono la città venne chiamata così in onore di Papa Alessandro III, protettore della Lega. Successivamente il borgo in Piemonte entrò a far parte dell’Impero, prendendo per un breve periodo il nome di "Cesarea". Divenne libero comune nel 1198 poi, seguendo le sorti del ducato di Milano, nel 1348 passò ai Visconti, agli Sforza ed agli Spagnoli. La città ha mantenuto negli anni l'aspetto valoroso e prestigioso grazie anche ai preziosi immobili di pregio lì costruiti fin da questo periodo. Conquistata dal principe Eugenio nel 1707, fu ceduta nel 1713 ai Savoia che la fortificarono in modo da renderla un'importante piazza strategica e baluardo del Piemonte. Risale infatti a questo periodo la "Cittadella" che è uno dei massimi esempi di architettura militare del Settecento italiano e tra le più importanti d’Europa. Fu fatta costruire dal Re Vittorio Amedeo II a partire dal 1728, i lavori furono proseguiti dal successore Carlo Emanuele III, per essere completati dai generali Marescot e Chasseloup; le difese furono ancora potenziate a metà dell’Ottocento. Della Cittadella in Piemonte colpisce la grandiosità della cinta muraria che ha uno sviluppo perimetrale di tre chilometri e presenta una cinta a pianta esagonale con fronti bastionati, ma il complesso architettonico più interessante è offerto dal vasto piazzale di 30.000 mq. su cui si affacciano i massicci e severi parallelepipedi degli edifici Sette – Ottocenteschi. Osservando la struttura settecentesca della città di Alessandria, ampliata poi nel 1859, e le testimonianze di un ottocento tipicamente militare, si pensa a quella che era la massiccia roccaforte di un tempo, che seppe resistere più volte all’assedio.