Vendita Villa Sul Monte Argentario - Toscana | Lionard 

VENDITA VILLA SUL MONTE ARGENTARIO - TOSCANA

18 Foto
La zona del Monte Argentario è considerata una delle più appetibili d'Italia, con la sua natura selvaggia e inesplorata e la linea delle sue coste, e sicuramente la favorita per secoli di nobili e aristocratici di tutta Europa: il paradiso di coloro che, ritirandosi in villa, cercavano privacy e tranquillità all'interno di questa Riserva Naturale.
E in questo paradiso naturale è in vendita la Tenuta dell'Olmo, una villa di pregio circondata da 40 ettari di terreno, arricchita nelle vicinanze da giardini a tema: indiano, islamico, giardino d'inverno e dei bambini. Il tutto è a sua volta circondato da altri 180 ettari di terreno a bosco misto, frutteto, oliveto e tartufaia per un totale di 220.
L'immobile di pregio in vendita in Toscana, è composto da più edifici per un totale di 1500mq di superfici coperte: le due ville principali, adiacenti e in stile rustico, e l'abitazione per lo staff domestico nella stessa area mentre altre due dependance per gli ospiti sono situate più a monte.
In posizione ancora più elevata, con vista sul monte Argentario, vi è una splendida terrazza panoramica in pietra che accoglie la cappella consacrata, da cui un'incredibile vista si allarga sulla proprietà tutta.
Completano la tenuta di pregio altri edifici più piccoli: una limonaia, una “casa d'estate” con pergolati e fontane con giochi d'acqua, una palestra, una piscina riscaldata, un campo da tennis con spogliatoio, docce e magazzino, un campo da calcetto e un eliporto.
Dettagli Tecnici Regione: Toscana
Comune: Grosseto
Zona: Argentario

Tipologia: Villa Toscana - Ville Grosseto

Superficie interni: 1500 mq
Superficie esterni: 220 ettari

Villa padronale
Casa Rossa
Torretta Gialla
2 dependance per gli ospiti
Casa del Casiere
Chiesa Limonaia
Palestra
4 locali ad uso magazzino e rimessaggio

Oltre vani accezzori e locali tecnici

Giardino
Casa d'estate
Piscina
Campo da tennis
Campo da calcetto
Terreno: 220 ettari

Toscana: Argentario - 5 km - Orbetello: 4 km - Castiglion della Pescaia: 50 km - Grosseto: 35 km - Isole arcipelago Toscano: 20 minuti - Tarquinia: 35 km - Roma: 112 km - Terme: 1 km - Golf club Argentario: 5 km - Aeroporto Roma: 93 km - Superstrada: uscita Grosseto: 32 km

Rif: 2057
Prezzo: Oltre 10M

ville in vendita

real luxury estate
immobili in vendita

Contatti

Per meglio corrispondere alle vostre esigenze Vi preghiamo di compilare i campi sottostanti specificando la lingua in cui gradireste risposta. Lionard Vi risponderà quanto prima.

Nome *
Cognome *
Email*
Telefono*
Società
Lingua*
Paese *
Messaggio *
Privacy *
Accetto condizioni D.Lgs. 196/03.

Tel.: +39 055 0548100

Toscana Grosseto

Toscana - Grosseto - ARGENTARIO: le prime notizie storiche sull'Argentario, forniteci da Strabone, lo presentano in origine come probabile isola successivamente ancorata alla costa tirrenica dai tomboli della Feniglia e della Giannella, formatasi per l'accumulo dei detriti trasportati dalle correnti marine.
Per la sua posizione geografica al centro del Mar Tirreno, l'Argentario fu considerato di straordinario valore strategico, e fu quindi munito di torri d'avvistamento per far fronte al costante pericolo di incursioni via mare, tra cui va ricordata quella del pirata Khair ad Din detto Il Barbarossa. Gli Spagnoli ebbero il merito della veloce trasformazione dell'Argentario in una poderosa macchina bellica, con un formidabile complesso di fortificazioni per numero e qualità superiore ad ogni altro consimile esistente in Toscana: nacque così lo Stato dei Presidi.
Il Promontorio dell'arcipelago dell'Argentario, interamente montuoso e caratterizzato da coste alte e rocciose, dove si può ammirare la famosa palma nana, è ricoperto da una fitta macchia mediterranea che si alterna a coltivazioni di olivi, di viti e di alberi da frutta. Nei vigneti della Toscana, faticosamente ricavati terrazzando i fianchi del monte, si coltivano i rari vitigni - Ansonico - e - Riminese.
L'Argentario meta di turismo d'elite fin dal tempo degli Etruschi e dei Romani, vanta oggi numerose ville di nobili e aristocratici della vecchia Europa, ma il personaggio famoso che più di ogni altro ha lasciato una traccia indelebile in questi luoghi è il musicista Puccini, che proprio all'Argentario ha composto alcuni tra i suoi capolavori.