Villa In Vendita A Lucca | Lionard 

VILLA IN VENDITA A LUCCA

17 Foto
Nel verde delle colline di Lucca ed in una posizione tranquilla ed isolata si trova in vendita questa moderna villa di lusso, che ha una superficie di circa 600 mq.
Il prestigioso immobile a Lucca è circondato da 5000 mq di giardino e parco in cui si trova una piscina che dà la possibilità di rilassarsi e godersi la tranquillità circostante.
La Villa Toscana in vendita è divisa in tre piani : il seminterrato è composto da due cantine, una stireria, un bagno, un locale termico, un ripostiglio ed un locale accessorio.
Il piano terra consiste in due ripostigli, tre bagni, una cucina, una sala da pranzo, tre camere da letto, un soggiorno con ampie e luminose vetrate grazie alle quali è possibile ammirare il verde circostante.
Al primo piano si trova un bagno, un locale adibito a soffitta e due grandi terrazze abitabili.
Dettagli Tecnici Regione: Toscana
Comune: Lucca
Zona: Lucca

Tipologia: Villa Toscana - Ville Lucca
Superficie interni: 600 mq
Superficie esterni: 5000 mq
 
Camere: 3
Bagni: 5
Saloni: 1
Cucina: 1
Sala da pranzo: 1
 
oltre vani accessori e locali tecnici: 9
 
Piscina
Terreno: 5000 mq
 
Toscana – Lucca: Pisa 30 km - Firenze 62 km - Lucca 4 km - Forte dei Marmi 37 km - Golf club Lappato 5 km - Impianti termali 18 km - Impianti sciistici 48 km - Aeroporto Pisa 39 km -Uscita autostrada uscita Capannori: 15 km

Rif: 0140
Prezzo: Fino 2,5M

Vendita casali

real luxury estate
residenza di pregio

Contatti

Per meglio corrispondere alle vostre esigenze Vi preghiamo di compilare i campi sottostanti specificando la lingua in cui gradireste risposta. Lionard Vi risponderà quanto prima.

Nome *
Cognome *
Email*
Telefono*
Società
Lingua*
Paese *
Messaggio *
Privacy *
Accetto condizioni D.Lgs. 196/03.

Tel.: +39 055 0548100

Toscana Lucca

Toscana – Lucca: nata come insediamento ligure e sviluppatasi come città romana, nel VI secolo Lucca diviene la capitale del ducato longobardo della Tuscia per poi svilupparsi nel XII secolo come Comune e poi Repubblica. Nel Medioevo la città crebbe notevolmente in relazione all'antica Via Francigena di cui costituiva una tappa importante per la presenza del Volto Santo, una veneratissima reliquia che rappresenta il Cristo crocifisso e che si trova nel Duomo di Lucca. Il suo Signore, Castruccio Castracani degli Antelminelli, riesce a farla diventare antagonista unica all'espansione di Firenze portandola alla vittoria (1325) nella battaglia di Altopascio dove sconfigge il più forte esercito fiorentino inseguendolo sino sotto le mura di Firenze.
Alla morte di Castruccio la città cade in un periodo di anarchia che la vede soggiacere al dominio dei Visconti e successivamente alla dittatura di Giovanni Dell'Agnello, Doge di Pisa. Riottenuta la libertà per intervento dell'imperatore Carlo IV, Lucca si dette un governo repubblicano e tornò a conoscere grande fama in Europa grazie ai suoi banchieri ed al commercio delle Sete, infatti in questo periodo numerose ville di grande lusso e prestigio furono costruite. Nel 1805 viene costituito il Principato di Lucca e Piombino, assegnato alla sorella di Napoleone Bonaparte Elisa Bonaparte ed al marito Felice Baciocchi e nel 1860 la città fu infine annessa al regno d'Italia.