Residenza D'epoca In Vendita A Firenze | Lionard 

RESIDENZA D'EPOCA IN VENDITA A FIRENZE

19 Foto
Nella splendida cornice delle colline di Firenze e circondata da oliveti secolari, vigneti e cipressi si trova in vendita questa residenza d'epoca che risale al 1400 della superficie di 1200 mq.
La villa di lusso in vendita è caratterizzata da eleganza e tradizione e regala un'atmosfera accogliente e piacevole dove potersi rilassare e godere la tranquillità della campagna Toscana circostante.
La splendida villa Toscana in vendita è circondata da 5 ettari di terreno di cui uno è utilizzato per la produzione di Chianti Classico, mentre la restante parte è occupata da bosco ed oliveti. In prossimità della struttura il terreno crea due giardini: un primo giardino all'inglese tenuto a prato con molti cipressi secolari che conduce all'ingresso della villa ed ospita la piccola cappella gentilizia con annessa sagrestia, cripta ed un piccolo cortile con una loggia sovrastata da un'ampia terrazza. L'altro giardino all'italiana presenta dei terrazzamenti panoramici che rappresentano un supporto ideale alla piscina riscaldata ed all'elegante facciata a tergo della residenza d'epoca.
La villa a Firenze è stata ristrutturata ad uso di Bed & Breakfast e si sviluppa su tre livelli. Il seminterrato ospita una cucina e due sale da pranzo e locali ad uso cantina. Il piano terra ed il primo piano ospitano dieci camere da letto ampie ed esclusive con bagni privati e dalle quali si gode un'incredibile vista sulle colline toscane. Gli ambienti interni sono caratterizzati da un'elegante sobrietà grazie ai mobili antichi ed alle travi a vista ai quali si combina la modernità di bagni dotati di ogni comfort.
A disposizione degli ospiti vi sono anche cinque saloni, uno per fumatori.
Dettagli Tecnici Regione: Toscana
Comune: Firenze
Zona: Firenze

Tipologia: Ville Firenze - Ville di lusso
Superficie interni: 1200 mq
Superficie esterni: 5 ha
 
Camere: 10
Bagni: 10
Saloni: 5
Cucina: 1
Sala da pranzo: 2
 
oltre vani accessori e locali tecnici: 5
 
Piscina rscaldata con idromassaggio
Cappella
Terreno: 5 ha
 
Toscana – Firenze: Firenze km 15 – Siena km 42 – Montespertoli km 15 – San Miniato km 28 – San Gimignano km 28 – Parco Termale km 40 – Golf dell'Ugolino km 9 – Volterra km 45 – Aeroporto Firenze km 13 – Uscita autostrada: uscita Firenze sud km 14.

Rif: 0191
Prezzo: Da 5M a 10M

villa siena

immobiliare di pregio
castello Firenze

Contatti

Per meglio corrispondere alle vostre esigenze Vi preghiamo di compilare i campi sottostanti specificando la lingua in cui gradireste risposta. Lionard Vi risponderà quanto prima.

Nome *
Cognome *
Email*
Telefono*
Società
Lingua*
Paese *
Messaggio *
Privacy *
Accetto condizioni D.Lgs. 196/03.

Tel.: +39 055 0548100

Toscana Firenze

Toscana – Firenze: San Casciano Val di Pesa situato a pochi chilometri da Firenze ed è ricco di chiese e ville di prestigio costruite in stile medioevale come ad esempio il Castello di Bibbione. In epoca romana troviamo notizie di San Casciano come "mansio", un avamposto per il cambio di cavalli sulla strada per l'antica Firenze. La Pieve di Santa Cecilia, che sorge in prossimità strada romana, viene chiamata "a Decimo" proprio perché posta vicino alla decima pietra miliare, che indicava la distanza di dieci miglia da Firenze. La zona dove sorge il borgo in Toscana, comunque, era già abitata intorno all'VIII secolo a.C, almeno secondo i rinvenimenti archeologici legati alla civiltà etrusca. Inizialmente San Casciano era un piccolo borgo che sorgeva nei paraggi della Pieve di Santa Cecilia a Decimo, con la sua funzione di posta per i cavalli, ereditata dall'epoca romana. Nel 1312 San Casciano è il luogo scelto dall'imperatore Arrigo VII per accamparsi dopo l'assedio a Firenze, ma prima di giungervi si fa precedere dal fratello, l'arcivescovo di Treviri, che saccheggia e distrugge numerosi castelli della Val di Pesa. Poco dopo il borgo è messo a ferro e fuoco dalle truppe di Castruccio Castracani.
Nel 1343, Gualtieri di Brienne, salito al potere nel capoluogo della Toscana, trasforma San Casciano in Castel Ducale e lo fortifica con numerose cerchia di mura, ma la sua fuga da Firenze provoca l'interruzione dei lavori. Nel 1354 l'esercito di Fra' Moriale D'Albano prende letteralmente in ostaggio il borgo, per farsi pagare un riscatto.
È allora che Firenze si decide a fortificare a spese proprie il centro, conscia della sua posizione che lo rende allettante per banditi ed eserciti nemici. Con l'arrivo dei Medici si inaugura un periodo più pacifico per il borgo in Toscana dove sorge la Villa di lusso in vendita, durante il quale vengono demolite anche alcune barriere, mentre i ruderi dei castelli intorno a San Casciano lasciano il loro posto alle ville signorili ed alle tenute agricole. La Val di Pesa, in quest'epoca di splendore, diventa ricca di ville di lusso e diventa anche la terra dei Della Robbia, illustre dinastia di ceramisti che ha disseminato la Toscana di terrecotte pregiate. Purtroppo San Casciano deve conoscere un'ultima volta l'orrore della guerra. Il 26 luglio 1944, le mine delle truppe nazifasciste in ritirata ed un fitto bombardamento operato dall'esercito Alleato colpiscono nuovamente la città, provocando notevoli danni e rinnovando la storia delle devastazioni del piccolo borgo con un ultimo drammatico capitolo.