Antica Dimora A Lucca | Lionard 

ANTICA DIMORA A LUCCA

30 Foto

Circondata dal verde e dalla tranquillità della campagna di Lucca, è in vendita questa antica villa padronale risalente al XIX secolo che, grazie alla sua posizione privilegiata, offre una magnifica vista panoramica sulle colline di Toscana e sulle Alpi Apuane.

L'antica dimora a Lucca è stata recentemente oggetto di una moderna ristrutturazione eseguita dall'architetto fiorentino Claudio Nardi. I locali interni sono stati completamente rinnovati secondo uno stile contemporaneo, dove l'utilizzo della luce, di particolari materiali e l'alternanza di pieni e di vuoti creano una combinazione di suggestivi elementi atti a rendere gli ambienti eleganti e raffinati seppur semplici ed essenziali.

La villa di lusso è immersa in 2,5 ettari di terreno ed ha una superficie coperta di 1000 mq distribuiti su tre livelli. Il piano terra si apre su un sala centrale, con camino in stile Toscano, collegata ad un'ampio salone disposto ad "elle" illuminato da numerose finestre e porte a vetro e fortemente caratterizzato da uno stile minimalista, sobrio ma molto elegante. Sullo stesso piano si trova, poi, un'attrezzata cucina professionale. Raggiungendo il primo piano troviamo una camera da letto, una sala biliardo, un'ampia sala da pranzo collegata ad una moderna cucina che dà accesso ad una spaziosa terrazza coperta, un salone con camino che si affaccia su un piccolo terrazzo dal quale si diramano due rampe di scale che conducono al giardino. L'ultimo piano della Villa in Lucca ospita due saloni e tre camere da letto con bagni privati e vani accessori.

Alla magnifica residenza Toscana fa da cornice un ampio e bellissimo giardino all'inglese delimitato da rose rampicanti, camelie e glicini, sui quali domina un secolare cedro del Libano. A completare la villa vi è una piccola cappella privata ancora consacrata che si trova a fianco del viale pedonale d'accesso alla villa.

Dettagli Tecnici Regione: Toscana
Comune: Lucca
Zona: Lucca

Tipologia: Ville in vendita a Lucca - Villas in Lucca
Superficie interni: 1000 mq
Superficie esterni: 2,5 ha

Camere: 4
Bagni: 5
Saloni: 5
Sale da pranzo: 1
Cucine: 2

oltre vani accessori e locali tecnici

Sala biliardo
Cappella privata
Giardino
Superficie totale terreno: 2,5 ha

Toscana – Lucca: Pisa: 36 km - Firenze: 60 km - Lucca: 11 km - Forte dei Marmi: 44 km - Golf club 5 km - Impianti termali : 18 km - Impianti sciistici: 47 km - Aeroporto Pisa: 20 km - Autostrada uscita Capannori: 10 km.

Rif: 0371
Prezzo: Da 5M a 10M

Tenuta in vendita

Casa di lusso
Agenzia immobiliare toscana

Contatti

Per meglio corrispondere alle vostre esigenze Vi preghiamo di compilare i campi sottostanti specificando la lingua in cui gradireste risposta. Lionard Vi risponderà quanto prima.

Nome *
Cognome *
Email*
Telefono*
Società
Lingua*
Paese *
Messaggio *
Privacy *
Accetto condizioni D.Lgs. 196/03.

Tel.: +39 055 0548100

Toscana Lucca

Toscana – Lucca: Si presume che il territorio di Capannori fosse popolato già all'epoca della discesa in Italia dei Longorbardi ma le notizie storiche iniziano dall'anno 745, anno in cui un monaco si stabilì sul territorio e ivi fondò una cappella, la "casupola" da cui il nome del paese deriva, dedicata a San Quirico.
Sin dal principio il borgo in Toscana di Capannori si trovò sottoposto all'egemonia della città di Lucca, sotto la cui dominazione si sviluppò nei secoli successivi, divenendo un fiorente centro rurale. Tra il XIII e il XIV sec la città di Lucca avviò una massiccia opera di fortificazione del borgo per far fronte all'avanzata della Repubblica di Pisa, con la quale era in corso una lotta di potere. Nel 1313 il territorio in Toscana di Capannori venne invaso dalle truppe pisane, comandate da Uguccione della Faggiola, che causarono ingenti danneggiamenti e devastazioni.
Qualche anno più tardi la città delkla Toscana venne liberata dalla tirannia grazie all'intervento di Castruccio Castracani, il quale venne pertanto eletto Duca di Lucca, Pisa, Pistoia, Luni e Volterra. Venne, dunque, ristabilita una certa stabilità politica che permise alla comunità della cittadina vicino Lucca di divenire ben presto uno dei più importanti centri rurali della regione Toscana.
Dai Pisani ai Francesi il passo fu breve, e alla fine dell'occupazione francese la città di Lucca e tutti i possedimenti di quest'ultima, tra i quali anche Capannori, entrarono a far parte del Granducato di Toscana sotto Leopoldo II di Lorena, rimanendovi fino all'annessione al Regno d'Italia avvenuta nel 1861 ad opera del Re Vittorio Emanuele II di Savoia.