Immobile Di Prestigio A Siena | Lionard 

IMMOBILE DI PRESTIGIO A SIENA

19 Foto
All'interno di un caratteristico borgo medievale completamente ristrutturato, sulle colline di Siena, si trova un complesso di prestigio tutt'ora in vendita.
L'immobile che porta i tratti del tipico casale Toscano è composto da dieci fabbricati che si sviluppano su una superficie coperta per totali 2000mq e si trova a meno di 15 minuti da Siena, nel cuore delle colline del Chianti e a 3 km dal Fiume Arbia.
Il casale in vendita in Toscana è stato accuratamente restaurato dai proprietari ed è un luogo di grande tranquillità e particolare fascino, all'interno del quale campeggia la lussuosa villa padronale, fatta restaurare la prima volta nell'Ottocento per volontà di una nobile famiglia di Montepulciano. 
La splendida villa, situtata su una delle colline più alte della zona, gode di un meraviglioso panorama sul territorio circostante, dal quale si vedono con facilità alcune tra le più caratteristiche cittadine del territorio di Siena e della Toscana. La tenuta, comprendente una piccola ed un antico giardino, è circondata da un lungo viale di cipressi e robinie e consentono l'accesso alla piscina e agli altri edifici della tenuta.
Attualmente Il Casale iviene utilizzato come struttura agrituristica e azienda agricola mentre gli edifici sono stati trasformati in 12 appartamenti di pregio per gli ospiti, ognuno dei quali ristrutturato in stile rustico toscano, usando materiali originali, come legno di quercia e di castagno e cotto, ma anche modernizzando strutture esterne e suddivisioni interne degli spazi.
L'azienda agricola all'interno del casale, invece, produce orgogliosamente un buon numero di vini pregiati, tra cui un Chianti Classico Docg e vini Riserva a base di uve Merlot, Cabernet e Syrah. La tenuta si distingue anche per il suo olio extravergine di oliva.
Dettagli Tecnici Regione: Toscana
Comune: Siena
Zona: Chianti

Tipologia: ville Siena - casali Toscana
Superficie interni: 2000 mq
Superficie esterni: 98 he  

Villa padronale su tre piani
Cappella privata
Cantina
7 coloniche su due piani ristrutturate in 12 appartamenti  

oltre vani accessori e locali tecnici  

Terreno 98 he    

Toscana: Siena €“ Chianti: Firenze 66 km - Siena 19 km - Montalcino 50 km - Cortona 41 km - Arezzo 43 km - San Gimignano 56 km - Pienza 43 km - Petriolo Bagni termali 26 km - Golf Club Valdichiana 19 km - Aeroporto Firenze 80 km - Superstrada: E78 uscita Siena 12 km    

Rif: 0097
Prezzo: Oltre 10M

castello in vendita

casale in toscana
case e ville

Contatti

Per meglio corrispondere alle vostre esigenze Vi preghiamo di compilare i campi sottostanti specificando la lingua in cui gradireste risposta. Lionard Vi risponderà quanto prima.

Nome *
Cognome *
Email*
Telefono*
Società
Lingua*
Paese *
Messaggio *
Privacy *
Accetto condizioni D.Lgs. 196/03.

Tel.: +39 055 0548100

Toscana Siena

Toscana- Siena: E' il comune più meridionale del Chianti, là dove il paesaggio collinare e selvoso tende a mutarsi in quello delle Crete Senesi. Il paese di Castelnuovo si trova nell'alta valle del fiume Ombrone e fa parte del territorio vinicolo del Chianti.
La sua costruzione venne decisa nel 1366 dalla Repubblica di Siena per proteggersi dai nemici provenienti da nord e il suo nome, Castelnuovo, gli fu dato per distinguerlo dalle fortificazioni più antiche della zona, mentre Berardenga viene dal nobile Berardo o Bernardo, di origine franca, che aveva giurisdizione sulla zona in qualità di rappresentante dell'Imperatore Ludovico il Pio (865).
Il nome di battesimo del borgo a sud della Toscana, ripetuto costantemente dagli eredi, dette il nome alla zona che da loro ebbe a chiamarsi Contea Berardenga. Ma nel 1382, mentre gli operai senesi davano gli ultimi ritocchi alle mura, Castelnuovo venne attaccata dai fiorentini capeggiati dal condottiero Sir John Hawkwood che passerà alla storia col nome italianizzato di Giovanni Acuto e che verrà rappresentato più di mezzo secolo più tardi da Paolo Uccello nel grande affresco del Duomo di Firenze. Hawkwood dopo aver occupato e saccheggiato Castelnuovo, si ritirò solo quando ebbe ottenuto un riscatto di 50.000 fiorini d'oro.
Il paese, nella provincia di Siena dove il casale di lusso si trova, resistette nel 1478 a un nuovo assedio degli eterni rivali, ma capitolò di nuovo nel 1489 a causa del tradimento del conte Francesco Landi. Tornato in mano a Siena, il paese venne rafforzato con una seconda cinta muraria nella quale vennero inseriti sette torrioni di avvistamento e difesa. Occupato nel 1554 dalle truppe imperiali, l'anno dopo, con la caduta di Siena, entrò definitivamente nel Granducato di Toscana. Da questo momento il paese potè dedicarsi completamente al suo sviluppo agricolo, specialmente al vino e all'olio, alla creazione di bei giardini al fianco di antiche ville e più recentemente all'artigianato in ferro battuto e al turismo.