Lionard Blog

Firenze: in vendita il castello edificato da Brunelleschi

15 Gennaio 2018

I pontefici Leone X e Clemente VII, entrambi della famiglia Medici, vi soggiornarono

A poca distanza da Firenze si trova un meraviglioso castello, parte del portfolio di immobili di lusso in vendita da Lionard Luxury Real Estate. 

Fortificato da mura merlate in stile guelfo interamente percorribili, intervallate da quattro torrioni angolari, l’immobile ha una superficie interna di 3000 mq, cui si aggiungono 750 ettari di terreni agricoli coltivati a ulivi e vigne, impiegati oggi per una pregiata produzione di olio extravergine e di vini di grande pregio. Fanno parte della proprietà anche una storica villa di più di 1000 mq, oltre che 25 case coloniche. 

Il castello rappresenta un inestimabile gioiello di architettura. Di proprietà della nobile famiglia dei Pucci, il castello infatti deve essere stato costruito nel 1424 dall’autore della Cupola del Duomo di Firenze, il celebre architetto Filippo Brunelleschi, come afferma il professor Massimo Ricci, massima autorità dell’architettura brunelleschiana.

Indizi di questa prestigiosa firma sono, tra gli altri, l’utilizzo del mattone con la stessa tecnologia impiegata nella Cupola; le numerose opere come portali, finestre, peducci, arredi, tutte realizzate in perfetto stile brunelleschiano ed un ballatoio che poggia su un sistema di mezze volte. Una struttura che sembrerebbe non poter stare in piedi, se non fosse per una genialità creativa-progettuale tipica dell’architetto conosciuto in tutto il mondo per le sue opere.

Questa attribuzione progettuale aggiunge dunque un altissimo valore ai numerosi elementi di pregio, tra cui il cortile interno in perfetto stile rinascimentale con l'intonaco a graffite, il maestoso salone dedicato a momenti conviviali, le affascinanti cantine sotterranee e la cappella privata per le funzioni religiose.

Non solo: questo imponente castello in vendita è anche il testimone di una storia antica e prestigiosa. Vi soggiornarono figure centrali della storia italiana come i pontefici Leone X e Clemente VII - rispettivamente il secondo figlio maschio di Lorenzo dei Medici e il nipote di quest’ultimo - nonché papa Paolo III Farnese, colui che promosse il concilio di Trento e istituì la Congregazione del Sant'Uffizio. A ricordare la sua permanenza, nel grande salone interno resta un’epigrafe del 1541. 

Anche Lorenzo Il Magnifico, il Granduca di Toscana Ferdinando III e il Re d’Italia Vittorio Emanuele III trascorsero parte del loro tempo in questo maniero. Vista la posizione dominante e le caratteristiche infrastrutturali importanti, l’immobile fu poi utilizzato anche durante la Seconda Guerra Mondiale, nel 1944, come comando militare dal Generale Mark Clark durante le operazioni di liberazione dell’Italia. 

Tenuto in ottime condizioni, il castello oggi è una moderna ed elegante tenuta agricola dove vengono realizzati prodotti di eccellenza del territorio toscano, oltre che una struttura votata ad ospitare eleganti eventi di charme.

Articoli più recenti

Ville e casali del senese in Toscana

03 Ottobre 2018 Proprietà esclusive

Scenari mozzafiato per una lussuosa villa a Siena


Ammirate la città eterna da un lussuoso attico a Roma

03 Ottobre 2018 Top location

Case di lusso a Roma tra meravigliose piazze e monumenti storici


Ville da sogno sulle colline del Chianti

03 Ottobre 2018 Proprietà esclusive

I paesaggi toscani mozzafiato della valle del Chianti


Vedi Tutti


Contatti

Lasciaci la tua richiesta e verrai contattato nelle prossime 24 ore.

Dichiaro di aver preso visione dell'Informativa sulla Privacy e acconsento all'uso e al trattamento dei dati